Chi era davvero il monaco con poteri miracolosi che influenzò la famiglia reale?

Rasputin, l'autoproclamato santone godeva delle attenzioni degli Zar

Stars Insider

19/01/24 | StarsInsider

LIFESTYLE Rasputin

Grigori Rasputin, mistico russo e autoproclamatosi santone, si guadagnò il favore dello zar Nicola II e della zarina Alessandra nel 1908 quando riuscì a fermare misteriosamente l'emorragia del loro figlio emofiliaco ed erede, Alessio. Originario della Siberia, l'influenza di Rasputin sulla famiglia regnante della Russia divenne potente e distruttiva nel tempo. La sua posizione privilegiata all'interno della cerchia reale portò a controversie, sospetti e quasi odio da parte di nobili e funzionari della Chiesa. Rasputin era diventato una minaccia per l'impero e doveva essere affrontato.

Nella galleria di immagini troverete informazioni sul passato di Rasputin, sulla sua ascesa al potere e sulle raccapriccianti circostanze della sua morte.

Campo obrigatório

Non perderti...


Le ultime scottanti notizie su programmi TV, cinema, musica e contenuti esclusivi sul mondo dello spettacolo!

Accetto le condizioni di utilizzo e la politica di privacy.
Voglio ricevere Offerte Esclusive dai partner (annunci pubblicitari)

Puoi facilmente ritirare l’iscrizione in qualsiasi momento
Grazie per esserti iscritto