Una nuova vespa trasforma i ragni in zombi

In Ecuador gli scienziati hanno scoperto una vespa degna di un film dell'orrore

Una nuova vespa trasforma i ragni in zombi
Stars Insider

04/12/18 | StarsInsider

LIFESTYLE Animals

L'Amazzonia ecuadoriana è famosa per specie animali temibili come le anaconde, i giaguari e i piranha, eppure nessuna di queste è così spaventosa come una nuova specie di vespa parassita appena scoperta.

Secondo la rivista Motherboard, queste vespe si 'appropriano' del cervello di alcuni ragni costringendoli a lasciare le loro colonie per proteggere le proprie larve. Una sorta di lavaggio del cervello per forzarle a diventare la loro baby-sitter e in seguito essere mangiati.

Dopo che una vespa femmina adulta depone un uovo sull'addome di un ragno, la larva si schiude e si attacca allo sfortunato aracnide, proprio come gli zombie dei film horror. La larva così diventa sempre più grande, nutrendosi dell'emolinfa del ragno, una sorta di sangue dell'animale. 

La larva è in grado di manipolare il processo decisionale del ragno, costringendo il ragno a fare qualcosa che non avrebbe mai fatto come: abbandonare la sua colonia, creare un bozzolo protettivo per la larva di vespa e lasciarsi consumare. In meno di due settimane, la larva emerge dal bozzolo come una vespa completamente formata.

Un team di ricercatori della University of British Columbia ha documentato questa relazione dopo aver osservato il ciclo vitale parassitoide che si intrattiene tra la vespa Zatypota e il ragno sociale Anelosimus eximius. Questa è la prima volta che si osserva la vespa Zatypota modificare il comportamento di un ragno cosiddetto 'sociale'.
 

Morale della favola: gli zombi esistono e sono tra noi. 

COMMENTI

Campo obrigatório

Non perderti...


Le ultime scottanti notizie su programmi TV, cinema, musica e contenuti esclusivi sul mondo dello spettacolo!

Accetto le condizioni di utilizzo e la politica di privacy.
Voglio ricevere Offerte Esclusive dai partner (annunci pubblicitari)

Puoi facilmente ritirare l’iscrizione in qualsiasi momento
Grazie per esserti iscritto
Non perderti...