Natalità: in Italia è a picco

A rivelarlo è l'Istat

Natalità: in Italia è a picco
Stars Insider

03/12/18 | StarsInsider

LIFESTYLE popolazioni

Nel nostro paese nascono sempre meno bambini. Secondo i dati dell'Istat, infatti, nel 2017 si sono registrate 15 mila nascite in meno rispetto all'anno precedente. 

A diminuire sono soprattutto i primi figli (-25 % in paragone al 2008), segno che sempre meno coppie sono pronte e disposte ad allargare la famiglia. Ciò significa anche che circa il 22% delle donne alla fine del ciclo riproduttivo potrebbe rimanere senza figli, una percentuale doppia rispetto a quella della generazione precedente.

Un altro dato sorprende: la tendenza non riguarda solo gli italiani. Come sottolineato al programma Tutta la città ne parla di Rai Radio 3, infatti, per la prima volta anche la popolazione immigrata registra un calo delle nascite. Succede, ovvero, che gli stranieri provenienti da paesi dove il tasso di fecondità è molto più alto seguono la tendenza italiana di non fare figli. 

Per presentare i dati, i giornali nazionali hanno usato un'eloquente espressione: "inverno demografico".

Cosa succede allora nel nostro paese? 

Il calo della natalità è iniziato con lo scatenarsi della crisi economica del 2008, ma è diventata una tendenza stabile. Assieme all'instabilità finanziaria si aggiungono, tra le cause, la diminuzione della componente femminile della popolazione in età fertile e il calo di fecondità. 

C'è chi sottolinea, inoltre, la mancanza di iniziative politiche che diano sicurezze alle giovani coppie. 

COMMENTI

Campo obrigatório

Non perderti...


Le ultime scottanti notizie su programmi TV, cinema, musica e contenuti esclusivi sul mondo dello spettacolo!

Accetto le condizioni di utilizzo e la politica di privacy.
Voglio ricevere Offerte Esclusive dai partner (annunci pubblicitari)

Puoi facilmente ritirare l’iscrizione in qualsiasi momento
Grazie per esserti iscritto
Non perderti...