Morte celestiale: lasceresti le tue ceneri nello spazio?

Il cimitero spaziale è la nuova frontiera

Morte celestiale: lasceresti le tue ceneri nello spazio?
Stars Insider

05/12/18 | StarsInsider

LIFESTYLE curiosità

Il futuro del viaggio nello spazio è un argomento molto dibattuto, senza dubbio. Ma mentre alcuni discutono sul fatto che dovremmo davvero cercare di stabilirci su Marte, altri si preparano a mandare nello spazio le ceneri dei loro cari.

Il 3 dicembre 2018, i resti cremati di 100 persone sono stati lanciati nell'atmosfera terrestre a bordo di un satellite commemorativo trasportato dal razzo SpaceX Falcon 9. L'azienda Elysium Space, con sede a San Francisco, ha detto che le famiglie hanno pagato circa 2.500 dollari statunitensi.

Il fenomeno è chiamato "sepoltura spaziale" (space burial in inglese) e può essere organizzato sia per gli esseri umani che per gli animali. Contrariamente a ciò che si crede, i resti cremati non sono effettivamente dispersi nello spazio e quindi non contribuiscono all'aumento dei detriti spaziali. Le ceneri apparentemente rimangono nell'astronave fino a quando questa non rientra nell'atmosfera terrestre, bruciandole durante il rientro.

I familiari potranno seguire il tutto attraverso un'app (che rende la missione meno poetica, è vero).

Lo spazio ha visto anche alcune nuove stelle, in particolare le ceneri di James Doohan, attore di Star Trek, che ha interpretato Scotty, inviato nello spazio nel 2012 tra altri 320 campioni di resti cremati.

Come dice un vecchio proverbio: cenere alla cenere, polvere di stelle alla polvere di stelle.

COMMENTI

Campo obrigatório

Non perderti...


Le ultime scottanti notizie su programmi TV, cinema, musica e contenuti esclusivi sul mondo dello spettacolo!

Accetto le condizioni di utilizzo e la politica di privacy.
Voglio ricevere Offerte Esclusive dai partner (annunci pubblicitari)

Puoi facilmente ritirare l’iscrizione in qualsiasi momento
Grazie per esserti iscritto
Non perderti...